Freni

OPERAZIONE INIZIALE
allenta con la chiave a croce i 4 bulloni di ciascuna ruota dell’asse anteriore dell tua vettura, poi mettere il cricchetto idraulico in vicinanza della scocca inferiore della tua macchina vicino al passaruota che è la parte più robusta della scocca auto, per proteggerla da eventuale defomazione frapporre un cubetto di legno tra il piattello sostegno martinetto e la scocca stessa (vedere sul libretto di uso e manutenzione della tua vettura dove sono indicati tali punti di appoggio martinetto sollevatore).

TOGLIERE LE RUOTE
Ora a questo punto non ti resta che una volta sollevata la vettura con il martinetto idraulico messo ai lati della vettura, inserire il freno a mano che agisce sulle rote posteriori in modo che la tua vettura non si muova, quindi puoi a questo punto togliere completamente i 4 bulloni per ciascuna ruota (metterle da parte per non ingombrarti lo spazio lavorativo) ed ecco che si presentano le pinze dei freni.

RIMOZIONE DELLE VECCHIE PASTIGLIE
a questo punto ti trovi di fronte le tue belle pinze dei freni che per la mggior parte delle autovetture sono di facile rimozione, infatti basta avere a portata di mano una chiave fissa n. 13 e una chiave fissa n. 14/15 e inizi a smontare i dadi delle colonnette di sostegno pinza freno, ne sono 2 una sopra e l’altra sotto cosi’ da ruotare la pinza stessa e togliere le vecchie pastiglie.

INSERIRE LE NUOVE PASTIGLIE
A volte capita che il cilindretto della pinza si deve arretrarlo nella sua sede e queto puoi farlo iniziando a svitare la valvolina spurgo che si trova sul corpo della pinza, mettere all’interno del cilindretto pinza il manico di un martello e spingerlo fino a fine corsa, infatti l’olio contenuto nella pinza freno uscirà dal valvolino di spugo dei freni permettendoti di far rientrare il cilindretto.
A questo punto introduci le pastiglie sulla parte fissa dell’ alloggio della pinza, ruotare la pinza flottante che hai ruotato in precedenza, rimetti a posto i dadi delle colonnette di sostegno pinza, le stringi a fondo,rifai la stessa operazione per l’altra pinza freno.

INSERIRE L’ OLIO NEL SERBATOIO POMPA FRENO
a questo punto ti servirà un aiutante per l’operazione di spurgo dei freni.
Portati all’interno dell’abitacolo della tua vettura e trova la levetta di sgancio cofano motore, per poter aprire il cofano stesso e trovare il serbatoio della pompa dei freni.

INSERIMENTO DELLE RUOTE
A questo punto, inserire le ruote sui dischi dei freni, ed inserire i 4 bulloni senza serrarli a fondo.
Portarsi sui 2 martinetti idraulici posti ai lati della vettura, manovrali simultaneamente, in modo da poggiare a terra la tua autovettura.
A questo punto, puoi serrare a fondo i bulloni delle 2 ruote, portati sul serbatoio della pompa dei freni, ed aggiungi l’ olio dei freni fino all’ orlo.
Ora hai bisogno di un aiutante, per poter iniziare l’ operazione di spurgo dei freni.
Il tuo amico, si porterà al posto di guida, dove azionerà il pedale del freno con la seguente sequenza:
3 pompate di freno e poi alla quarta, tiene premuto a fondo il pedale.
Tu ti porti sui valvolini di spurgo dei freni delle pinze dei freni, e una volta accordatoti col tuo amico sulla sequenza da operare, col chiavino da 8 lo posizioni sull’ esagono del valvolino, e quando il tuo amico tiene premuto a fondo il pedale del freno, tu aprirai il valvolino facendo uscire la bolla d’ aria.
L’ operazione a ripetuta fino a quando dal valvolino non esce olio.
La operazione va ripetuta anche per l’ altra ruota, nel frattempo, aggiungerai l’ olio che si è perso nell’ operazione di spurgo.