L’onnipotente Wikipedia recita:

La mirmecologia è una branca della zoologia, o più esattamente dell’entomologia che si occupa dello studio delle formiche, della loro evoluta vita sociale e di tutto quello che le riguarda. La parola prende origine dal greco murmex, formica e dal popolo dei mirmidoni, che secondo il mito discendeva dalle formiche di un albero tramutate da Zeus in uomini. Le formiche fin dall’antichità hanno infatti affascinato gli uomini, già gli ebrei e i greci con alcune favole avevano osservato la complessità del comportamento di questi piccoli insetti.”

Avreste mai pensato che l’allevamento di questi piccoli insetti fosse un passatempo? ebbene sì! All’estero, in Germania in particolare, è molto praticato, alla stessa stregua dell’acquario, ma anche qui in Italia ha una nutrita schiera di appassionati! Nel tempo si è evoluto lo studio delle nere amiche infestatrici fino a creare formicai artificiali esteticamente gradevoli da tenere in casa, talvolta anche con un vero e proprio ecosistema nel terrario (che viene chiamato antquarium o antfarm).

Un formicaio in cattività può vivere anche diversi anni, ed è emozionante notare come la colonia di formiche sia estremamente reattiva attraverso tutti i corridoi del formicaio artificiale. Per i bambini una esperienza educativa, per i grandi un gran bel gioco!

Esistono, in particolare all’estero, una serie di negozi specializzati in questo tipo di hobby, e che permettono oltre che la spedizione di formicai già creati, anche la spedizione di colonie di formiche più o meno grandi. Ma l’emozione più grande è sicuramente crearne uno da soli.

Una economia attorno alle formiche? Sì, è possibile,e gli italiani ci stanno arrivando ora!

Un esempio: http://www.antstore.net/