Uno dei problemi principali quando un appassionato di mirmecologia decide di popolare il proprio formicaio artificiale è appunto quello di reperire le formiche.

Il consiglio più economico, e quello maggiormente diffuso, è quello di cercarle in giardino nel periodo in cui si verificano i voli nuziali (fine marzo/aprile), ovvero quei sciami di formiche alate che si vedono solo per pochi giorni, ecco dovete appunto raccogliere quante più potete di quelle con l’addome grosso e portarle nel vostro formicaio. Una volta che le formiche regina, che avete appena raccolto, si saranno sistemate attendete pazientemente che depongano le prime uova: da lì si svilupperà il formicaio, ma solo alcune di loro sopravviveranno.

Sconsiglio a tutti di rivoltare con la paletta un formicaio già formato in cerca della regina: il 90% delle volte la ucciderete o non la troverete.

La presenza della regina è fondamentale, senza di essa il formicaio morirà nel giro di pochissimo tempo.

La via più pratica, soprattutto se siete fuori stagione, è quella di acquistarle online.In Italia, che io sappia, c’è un solo produttore di formiche professionale, ma non credo che venda le regine: http://www.allevamentiformiche.com . All’estero, come ho già scritto in un altro articolo, ci sono molti negozi che offrono molti servizi interessanti oltre la vendita di formiche, di varie specie, e accessori per questo hobby.

Credo sia utile che ve ne indichi qualcuno:
Ants Kalytta http://www.ants-kalytta.com/iniziale.php
Ant Store http://www.antstore.net

Entrambi molto validi spediscono varie specie di formiche e formicai artificiali già pronti praticamente in tutto il mondo.

Buone formiche!