Immagino che anche tu, come me, almeno una volta hai provato a cercare su internet la formula ideale per fare soldi senza sprecare molte energie, sia fisiche che psicologiche.

Tra le millemila risposte trovate bisogna comunque SEMPRE usare la propria intelligenza per scremare e scartare le possibili truffe(come personalmente le vedo io) che si vengono a trovare tra le prime pagine della ricerca.

Infatti, come ben saprai e hai potuto constatare, molti fantomatici nuovi ricchi vogliono mettere a disposizione per tutti voi la formula magica della loro ricchezza.

‘Questa nuovissima auto sportiva me la sono potuta permettere soltanto usando per un giorno questo metodo fantastico bla, bla, bla…’ così molti cercano di attirarti verso di loro, promettendoti grandi guadagni con pochi sforzi.

SBAGLIATO. Ci hanno sempre insegnato che dietro un grande successo, c’è sempre un grando dispendio di energie e tempo. E così è. Te lo assicuro.

Quindi, morale della favola: non è tutto oro ciò che luccica e se vuoi veramente guadagnare qualche soldo; puoi farlo ma devi essere consapevole che all’ inizio i tuoi sforzi non verrano del tutto gratificati(economicamente parlando) ma che nel giro di qualche tempo essi daranno i loro frutti.

Quindi ora ti starai chiedendo: ‘Cosa posso fare per guadagnare quella maledettissima pecunia?’

Bhe, ci sono svariati modi per racimolare qualche spicciolo; ad esempio compilando sondaggi online o semplicemente guardando video di pubblicità. Questo però vi farà intascare solo pochi centesimi al giorno(generalmente questi servizi vengono pagati dai 0,10€ ai 0,30€).

Altro metodo per guadagnare, ma questa volta in maniera più consistente, è scrivere articoli per terzi. Ciò comporta uno sforzo maggiore, per questo la retribuzione è sicuramente più gratificante (dai 5€ agli 8€).

Infine, andando per gradi si arriva al guadagno vero e proprio, quello ottenuto tramite il proprio sito/blog. Tramite essi si può essere pagati grazie alla pubblicità o alla vendita di propri infoprodotti (qui si possono raggiungere, se il sito/blog va bene, anche i 1000€).

In conclusione, non si può smettere di lavorare per guadagnare, semplicemente ci si può ri-inventarsi basando il business sulla propria passione, facendo sì che esso non diventi un “lavoro” bensì un passatempo.