123547
In un momento di crisi come questo, esiste anche chi ha saputo riciclarsi e guadagnare attraverso le professioni più strane.Il trentacinquenne Thomas Curwen fa sicuramente parte di questa categoria: il suo lavoro consiste nel guardare la vernice asciugare. Avete capito bene… di fatto sembra non trattarsi i un lavoro banale, al contrario esso richiede una buona specializzazione. Thomas è infatti un ricercatore impiegato per una azienda importante produttrice di vernici, e lo scopo del suo lavoro è quello di studiare le trasformazione della vernice mano a mano che asciuga.

Il colore deve essere insomma esattamente quello richiesto dal cliente, non si devono formare crepe nella pittura ed il colore non deve sbiadire..

 

Passiamo molto tempo al microscopio a guardare la vernice asciugare, per capire meglio come creare i composti più durevoli. Realizzare colori che durano di più e non si sbiadiscono può aiutare le persone ad essere più felici nelle loro case”, spiega Curwen.

Pare comunque che il lavoro non sia affatto noioso, egli sostiene che: “Vedi dettagli minuscoli, quando ingrandisci l’immagine, che a volte hai la sensazione di guardare qualcosa che arriva dallo spazio”.

Una faticaccia insomma..