Facebook è il social network più diffuso al mondo. Milioni di utenti, ogni giorno “vanno su Facebook” per scambiare idee e condividere contenuti. Insomma una piazza virtuale popolatissima in cui è possibile potenzialmente raggiungere tutto il mondo (o quasi).

Per chiunque svolge un’attività commerciale è sensato chiedersi se è opportuno presentare la propria attività su questa piazza così popolata, ma prima di spendere soldi è bene chiedersi che ritorni offre una pubblicità di questo tipo.

In altre parole: Fare pubblicità su Facebook conviene?
La risposta a questa domanda è sempre e soltanto una: Dipende!!!
Diffida da chi senza conoscere la tua attività, la strategia di marketing che hai attualmente, ti promette risultati mirabolanti. La pubblicità su Facebook (come del resto tutta la pubblicità) non è scienza esatta, ma una strategia da provare e correggere sulla base dei risultati che si vogliono e si ottengono di volta in volta.

Nel prosieguo dell’articolo ho dato risposta alle domande più frequenti che si pongono quanti iniziano a pensare di fare pubblicità su Facebook (per avere guide dettagliate su come creare le singole inserzioni, ti rimando alle guide ufficiali di Facebook che sono complete e aggiornate).

Chi può fare pubblicità su Facebook?
La pubblicità su Facebook può farla chi dispone di una Pagina Facebook (se per la tua attività invece di una pagina hai creato un contatto non potrai fare pubblicità).

Tutte le pagine Facebook possono pubblicizzarsi?
Facebook ha un preciso regolamento in merito. Sono ad esempio vietate le pubblicità di armi o per attività tipo sexy shop.

Come si fa a fare pubblicità su Facebook?
Fare pubblicità su Facebook è semplicissimo.
Se sei alle prime armi la cosa più facile da fare è che dopo aver pubblicato sulla tua pagina il post che intendi pubblicizzare potrai cliccare sul pulsante “metti in evidenza il post” e seguire le istruzioni.
Per avere accesso a più funzionalità potrai invece creare le tue inserzioni dalla sezione “Gestione inserzioni” che trovi nel menù a sinistra del contatto attraverso cui gestisci la pagina.

Quanto costa fare pubblicità su Facebook?
Per pubblicizzare un post si parte da un budget minimo di un solo euro al giorno (più IVA) a un budget illimitato (le grandi aziende investono capitali nel marketing su Facebook.)

Quanto conviene investire su Facebook?
Questa è la domanda delle domande.
Come ti ho detto prima puoi pubblicizzare un post ogni tanto con uno o due euro o puoi pensare a una vera e propria strategia di marketing su Facebook.

Cosa vuol dire creare una strategia di marketing su Facebook?
Creare una strategia di marketing su Facebook vuol dire innanzitutto avere una strategia di marketing per la propria attività commerciale e capire come Facebook possa andare a INTEGRARE e COMPLETARE questa strategia.
È possibile che tu sia semplicemente una persona che vuole dare più visibilità ai propri contenuti, allora il tuo obiettivo è semplicemente raggiungere quante più persone è possibile, o più probabilmente sei una persona con un’attività che ha come obiettivo ultimo quella di acquisire clienti.
Obiettivi diversi impongono di pubblicare contenuti diversi e creare inserzioni diverse.
L’errore più comune che si commette quando si pensa di pubblicizzarsi su Facebook è confondere la quantità di like alla pagina con la qualità dei like.
Su questo punto voglio essere molto chiara. Meglio avere 10 like che comportano 5 acquisti piuttosto che 2000 like ma Zero acquisti.
Insomma una buona strategia di marketing ti porta ad avere connessioni e like di qualità.

Come si ottengono like e connessioni di qualità?
Ottenere like di qualità vuol dire creare annunci ben mirati. Quando crei un’inserzione Facebook ti consente di scegliere alcuni parametri per mostrare le tue pubblicità ad alcuni contatti piuttosto che ad altri.
Innanzitutto potrai scegliere le persone secondo un criterio geografico (se vuoi pubblicizzare la tua pizzeria a Roma farai vedere la tua inserzione solo agli utenti di Roma e dintorni perché sarebbe inutile spender soldi per farti conoscere a Palermo o Milano)
Poi potrai stabilire quali interessi devono avere le persone a cui vuoi mostrare il tuo annuncio. Se pubblicizzi una palestra potrai, ad esempio, selezionare gli utenti che tra gli interessi hanno ‘sport’.
Potrai selezionare il sesso e l’età degli utenti, e anche titolo di studio, tipi di connessioni con la tua e con le altre pagine Facebook etc.
Un consiglio utile è quello di selezionare utenti che siano amici di chi è già connesso alla tua pagina. Facebook funziona su dinamiche sociali per cui chi vede che un suo amico ha già messo il ‘mi piace’ alla tua pagina è più incentivato a fare altrettanto.

Che contenuti mettere in una inserzione?
Le inserzioni sono di diverso tipo. Puoi dare visibilità a un post, invitare le persone a mettere il mi piace alla pagina, sponsorizzare un evento o un’offerta etc.
In ogni caso è bene ricordare il principio fondamentale che anima Facebook. Le persone non vanno su Facebook esplicitamente per comprare, ma ci vanno per svagarsi e condividere contenuti con gli amici.
Una vendita diretta (tranne per grandi marchi che fanno super-offerte) raramente viene ben accolta dall’utenza di Facebook. L’utenza Facebook tende a preferire un contenuto che sia interessante ed emotivo. Attenzione! Non sto dicendo che se hai una pizzeria devi condividere le foto dei gattini perché beccano i like. Ti conviene condividere SEMPRE CONTENUTI PERTINENTI ALLA TUA ATTIVITÀ E AI SERVIZI CHE OFFRI, presentando tali contenuti in una maniera opportuna.
Se come pizzeria usi prodotti particolari puoi spiegare i benefici di tali prodotti. Se la tua sala consente di organizzare feste divertenti, puoi mostrare le immagini di queste feste. Insomma puoi far vedere perché devono venire proprio da te, evitando i toni da “venghino signori venghino”.

Quanto investire in pubblicità?
Ovviamente dipende. Se sei alle prime armi parti con pochi euro in modo da capire prima di tutto come funziona. Crea annunci diversi e valuta quale funziona meglio. Quando capirai come funziona, e inizierai a capire ogni tipo di annuncio che ritorni economici porta, fissare il budget adeguato sarà automatico.