ebay


Ebay è la più grande multinazionale al mondo che basa il suo business nell’offerta di servizi di vendita online attraverso la sua piattaforma.

In effetti Ebay è il primo mercato di riferimento al mondo e in italia per quanto riguarda il commercio elettronico.

Il colosso americano offre ai propri utenti un elevata visibilità, permettendo a chiunque di vendere i propri oggetti on-line in qualsiasi parte del mondo.

In linea di massima il principio è fenomenale, poichè tutti i privati che vogliono vendere gli oggetti che non usano più possono inserirli nella piattaforma e ricavare qualche soldo senza grandi sforzi.

Negli anni Ebay si è evoluta, crescendo a dismisura aumentando la sua visibilità in rete ed offrendo di conseguenza maggiore visibilità ai propri utenti.

L’evoluzione però non ha portato a miglioramenti strutturali a vantaggio degli utenti.

Il sistema Ebay è molto semplice : Ti iscrivi, una volta inseriti i propri dati personali sei pronto per vendere qualsiasi oggetto.

Basta creare una semplice inserzione è il gioco è fatto. Per ogni inserzione creata l’utente dovrà pagare una percentuale ad ebay in, anche se non sarà venduto nulla. C’è da considerare una ulteriore percentuale nel momento della vendita dell’oggetto.

A conti fatti le percentuali da destinare ad ebay erano molto elevate prima, figuriamoci ora con gli ultimi aumenti apportati dal colosso.

Il risultato e che Utenti Power Seller ( Utenti con oltre 1000 transazioni effettuate ) hanno lasciato la piattaforma poiché impossibilitati nel business su ebay.

Dopo qualche anno dalla nascita di ebay, il colosso pensa bene di creare un altro servizio per spillare soldi agli utenti. Questo fantastico servizio si chiama PayPal.

PayPal è un servizio che permette di ricevere ed effettuare pagamenti online. E’ a tutti gli effetti un vero conto on-line.

I servizi offerti sono molto costosi, sono a carico di chi riceve. Infatti se si invia un pagamento non c’è nessuna maggiorazione. Nel caso si percepiscano dei soldi, paypal scaricherà automaticamente dal conto il 4% del totale.

PayPal è stato immesso nella piattaforma di vendita Ebay per tutelare le transazioni. Almeno questa è stata la spiegazione del colosso americano. Fatto sta che migliaia di utenti in tutto il mondo sono scontenti di questi servizi.

Ebay + Paypal in italia hanno “requisito” il mercato . Il gruppo ebay , l’azienda che genera il più alto fatturato in italia nel commercio elettronico è presente nel nostro paese tramite un azienda fantasma, iscritta alla camera di commercio di Milano, che è gestita e manovrata dalla sedi estere di Lussemburgo, Svizzera, Stati Uniti, Germania.

Su ebay ogni giorno avvengono centinai di truffe, molte non vengono intercettate dalle forze dell’ordine. Leggendo su autorevoli blog e soprattuto su portali che hanno messo su veri e propri comitati di lotta contro questa multinazionale.

Ho scoperto che Ebay aggira quotidianamente le leggi della nostra repubblica, obbligando gli utenti iscritti a rispettare regole anticostituzionali.

In soli 5 anni Ebay è diventato il luogo principale di truffe telematiche del paese.

Potrei scrivere per ore riguardo le inefficienze del colosso americano a discapito dei consumatori italiano. Per questo motivo chiuderò questo articolo con qualche esempio tratto dalla rete.

Caso PostePay : La postepay è una carta emessa da poste italiane che tutti possono possedere, associata al sistema di sicurezza forse migliore al mondo ovvero Visa Electron, prima della nascita di PayPal veniva tranquillamente utilizzata come sistema di pagamento su Ebay. Nel momento che Ebay fa circolare PayPal sulla piattaforma, Postepay diventa un metodo non sicuro, un metodo non tutelato dalla piattafoma. PostePay viene estromessa come sistema di pagamento. Addirittura Ebay elimina le inserzione dove viene citato postepay come sistema di pagamento.

Caso PayPal , Controsenso PostePay : Imrovvisamente PostePay è un sistema di pagamento non sicuro. Ma stranamente nel momento in cui si apre un conto PayPal c’è la possibilità di aggiungere soldi sul nuovo conto paypal tramite PostePay e aggiungerla come predefinita.

Appropriazione indebita di Danaro : Se vendete qualcosa su ebay o altre piattaforme ed effettuate la transazione tramite PayPal, nel caso in cui l’acquirente contesti la merce ricevuta o l’avvenuta spedizione anche se voi fornirete delle prove valide. PayPal a scopo cautelativo preleverà dal vostro conto il totale della transazione senza chiedere conferma. Comportamento inaccettabile, è come se prelevassero una somma dal vostro conto dopo avervi accreditato i soldi senza permesso.